fbpx

Il corpo
nella relazione



IPSO Istituto di Psicologia Somatorelazionale presenta il nuovo master in abilità somatorelazionali che partirà a Udine nel 2025.

Master in  counseling a Mediazione Corporea (metodologia IPSO) rivolto ai Counselor e a tutti i professionisti impegnati nelle relazioni d’aiuto che vogliano integrare l’approccio corporeo nella loro pratica professionale.
Se siete interessati, vi invitiamo a contattare la segreteria di Udine (segreteriaudine@biosofia.it): i colloqui di selezione sono già aperti.

Il counseling professionale è un’attività il cui obiettivo è il miglioramento della qualità di vita del cliente, sostenendo i suoi punti di forza e le sue capacità di autodeterminazione. Il counseling offre uno spazio di ascolto e riflessione, in cui esplorare difficoltà relative a processi evolutivi, fasi di transizione, stati di crisi e rinforzare capacità di scelta o di cambiamento.

Dal 1974 la psicologia somatorelazionale è rappresentata, a Milano e nel nord Italia, dalle iniziative del gruppo di psicologi, psicoterapeuti e appassionati della materia il cui fulcro è all’origine dell’Istituto di Psicologia Somatorelazionale (IPSO). La Psicologia Somatorelazionale affonda le sue profonde radici nella Vegetoterapia e nell’Analisi del Carattere di Wilhelm Reich, nell’Analisi Bioenergetica di Alexander Lowen e nell’Approccio Umanistico di Carl Rogers. I suoi principali strumenti operativi sono la psicoterapia individuale e di gruppo, il counseling individuale e di gruppo e la pratica bioenergetica, che, grazie a IPSO, ha raggiunto una dimensione di completa autonomia come veicolo di ricerca interiore e di potenziamento delle qualità autopercettive, espressive e relazionali. L’essenza del metodo somatorelazionale IPSO è quella di arricchire l’approccio umanistico di Carl Rogers con le conoscenze dell’Analisi Bioenergetica e delle neuroscienze, permettendo al counselor di comprendere tanto il linguaggio corporeo ed emozionale del cliente quanto quello verbale e di potersi così relazionare con lui in modo più completo ed efficace.

Comprendere il linguaggio dinamico del corpo è comprendere se stessi e gli altri al di là delle parole. Si tratta di una pratica di risveglio accessibile a tutti ma per lo più ignorata nella nostra cultura. Questo la rende preziosa, e forse indispensabile nella pratica delle relazioni d’aiuto, in un momento storico che ci vede drammaticamente proiettati all’esterno alla ricerca di un senso da dare alle nostre vite. Il senso che cerchiamo è “tanto significato quanto sensazione e sentimento” e non possiamo trovarlo fuori di noi, ma solo al nostro interno, immerso e conservato nella profondità dei corpi che siamo, e nella relazione con l’altro.

La metodologia d’insegnamento utilizzata sarà di tipo teorico-esperienziale. I partecipanti potranno esperire direttamente quanto appreso teoricamente attraverso diadi, role-playing, classi di lavoro corporeo, condivisioni dei vissuti che costantemente anticiperanno, accompagneranno o seguiranno la teoria. Il lavoro teorico-esperienziale sarà finalizzato inoltre ad accrescere la consapevolezza di sé e della propria storia evolutiva personale, del proprio sistema difensivo, della propria struttura carattero-muscolare.

Il corso è aperto a counselor professionisti e a tutti coloro i quali già lavorino nell’ambito sociale e nelle relazioni d’aiuto – ad esempio, insegnanti, assistenti sociali, educatori, infermieri, psicologi, medici, formatori – e desiderino integrare l’approccio corporeo nella loro pratica professionale.

  • Introduzione al concetto di armatura psicocorporea
  • Introduzione all’analisi del carattere e stili relazionali
  • Introduzione alla lettura del corpo
  • Lettura empatica del corpo
  • Il corpo nella relazione d’aiuto
  • Tratto Schizoide: difese psicocorporee e stili relazionali
  • Tratto Orale: difese psicocorporee e stili relazionali
  • Tratto Simbiotico: difese psicocorporee e stili relazionali
  • Tratto Psicopatico: difese psicocorporee e stili relazionali
  • Tratto Masochista: difese psicocorporee e stili relazionali
  • Tratto Narcisista: difese psicocorporee e stili relazionali
  • Tratto Rigido: difese psicocorporee e stili relazionali
  • Laboratori di consapevolezza corporea: le risorse dei tratti
  • La pratica bioenergetica: via d’accesso a una salute vibrante

Luciano Marchino, psicologo, psicoterapeuta e analista bioenergetico. Direttore scientifico di IPSO. Docente all’Università di Milano-Bicocca, è trainer dell’International Institute for Bioenergetic Analysis di New York fondato da Alexander Lowen.

Marinella Boscolo, counselor somatorelazionale e psicosintesista. Conduttrice di laboratori di pratica bioenergetica. Laureata in Scienze Motorie Università Statale di Milano. Responsabile progetto Salute e Prevenzione I.P.S.C. Caterina Da Siena.

Marilinda Residori, psicologa, specializzata in Analisi Bioenergetica e formata anche in Psicoterapia Organismica con M. Brown, Body Therapy con George Downing e massaggio bioenergetico neonatale con Silija Wendelstadt.

Andrea Deambrosis, psicologo e psicoterapeuta. Svolge attività libero professionale come psicoterapeuta a indirizzo bioenergetico e come supervisore. Conduce gruppi di pratica bioenergetica.

Rocco Falconeri, psicologo e psicoterapeuta ad orientamento corporeo e bioenergetico. Conduce sessioni individuali e gruppi di crescita personale, psicoterapia corporea e bioenergetica a Milano, in Brasile e in Norvegia.

Ferruccio Gobbato, psicologo, psicoterapeuta bioenergetico. Counselor somatorelazionale IPSO e formatore, svolge attività di libera professione a Mira (VE).

Giorgio Lavelli, counselor somatorelazionale e gestalt counselor. Conduttore di laboratori di pratica bioenergetica. Conduce gruppi di supervisione e di meditazione vipassana.

Paola Spicuglia, psicologa e psicoterapeuta bioenergetica. Ha lavorato come psicologa clinica, presso il Centro per il trattamento dei disturbi depressivi dell’ospedale Policlinico. Ha esperienza come relatore e formatore. Si occupa di accompagnamento alla nascita e supporto alla genitorialità.

Il corso sarà strutturato in 9 fine settimana (da Gennaio 2025 fino a Novembre 2025) per un totale di 108 ore di aula presso lo Spazio GEM in via Canova 13 Feletto Umberto (Udine). Il corso è riconosciuto da AssoCounseling (codice unico riconoscimento CUR/6049/2024).

Si accede al Master previo colloquio di ammissione. Per essere ammessi è necessaria la presentazione del curriculum vitae e la sottoscrizione della domanda di ammissione, da consegnare al momento del colloquio.

Al termine del corso sarà rilasciato un Attestato di partecipazione indicante i crediti formativi maturati.

Orario delle lezioni: Sabato: dalle 10.30 alle 17.30 Domenica: dalle 9.30 alle 16.30

La sede di lavoro è Udine presso lo Spazio GEM in via Canova 13 Feletto Umberto (Udine)

La quota di partecipazione è di € 1.800,00 + IVA per l’intero percorso (€ 2196 ivato).
Il pagamento è rateizzabile (con modalità da concordare). La quota d’iscrizione al corso è di € 200 + IVA (non restituibile) ridotta a € 150,00 + IVA per chi si iscrive entro il 15 luglio 2024.

Stiamo raccogliendo adesioni per il nuovo corso. Per ulteriori informazioni vi invitiamo a contattare la segreteria all’indirizzo segreteriaudine@biosofia.it oppure telefonando ai numeri 348.8086086 o 329.1590288.
Il corso è a numero chiuso e partirà al raggiungimento del numero minimo d’iscritti.

Per vedere e scaricare il depliant del corso 2025 clicca qui

Se desideri rimanere aggiornato su tutte le novità di IPSO Friuli Venezia Giulia, compila il modulo sottostante per iscriverti alla nostra newsletter specifica:

Iscriviti

* indicates required
Torna in alto